Premio Di Fatta

REGOLAMENTO PREMIO MARIA ELISA DI FATTA
XIV EDIZIONE 2024

PREMESSA

Il Premio Maria Elisa Di Fatta è un concorso organizzato dall’Associazione Siciliana Musica per l’Uomo e dall’Associazione Culturale Musicale S. Cecilia di Cefalù in collaborazione con il Conservatorio “A. Scarlatti” di Palermo ed è riservato agli allievi dei Conservatori di Musica, delle Istituzioni di Alta Formazione Musicale e dei Licei Musicali.

REGOLAMENTO

Art. 1: Il concorso è aperto ai giovani musicisti di qualunque nazionalità (strumentisti, cantanti, formazioni di musica da camera, etc.) ed è articolato in due sezioni:

  • A. Sezione giovanissimi talenti, allievi che non abbiano superato il 15° anno di età al 1 agosto 2024
  • B. Sezione giovani interpreti, allievi dai 16 anni in poi.
    Per entrambe le sezioni i concorrenti devono risultare iscritti, per l’anno accademico 2023/2024, presso Conservatori di musica, Istituzioni di Alta Formazione o Licei Musicali. I vincitori delle precedenti edizioni per la sezione giovani interpreti non potranno prendere parte al XIV concorso “Maria Elisa Di Fatta” .

Art. 2: La competizione, sia per la sezione GIOVANISSIMI TALENTI, che per la sezione GIOVANI INTERPRETI, è articolata in due fasi ben distinte:
1) Concorso Maria Elisa Di Fatta, che si svolgerà presso la Sala Ferrara del Conservatorio “A. Scarlatti” di Palermo il 23 luglio 2024.
2) Serata finale alla presenza del pubblico, prevista presso il Castello Bordonaro di Cefalù la sera del 3 agosto 2024.

Art. 3: Prima fase: Concorso Maria Elisa Di Fatta, presso il Conservatorio “A. Scarlatti” di Palermo.
– Sezione GIOVANISSIMI TALENTI: programma a libera scelta della durata massima di 10 minuti.
– Sezione GIOVANI INTERPRETI: programma a libera scelta della durata massima di 15 minuti.
Sono previste le seguenti valutazioni di merito, per punteggio:
– Da 95/100 a 100/100 : PRIMO PREMIO E DIPLOMA D’ONORE
– Da 90/100 a 94/100 : SECONDO PREMIO E DIPLOMA D’ONORE
– Da 85/100 a 89/100 : TERZO PREMIO E DIPLOMA D’ONORE
– Da 80/100 a 84/100 : DIPLOMA DI MERITO
– Da 60/100 a 79/100 : DIPLOMA DI PARTECIPAZIONE

Art. 4: Seconda fase: Serata finale a Cefalù.
Saranno ammessi alla serata finale i concorrenti delle due sezioni, in un numero complessivo previsto di 6 finalisti, che al concorso Maria Elisa Di Fatta avranno ottenuto il punteggio più alto. I concorrenti dovranno eseguire gli stessi brani presentati nella Prima fase.

Art.5: Ogni concorrente prima di iniziare la prova avrà l’obbligo di esibire alla commissione giudicatrice un valido documento d’identità, l’elenco dei brani che eseguirà, con l’indicazione dell’autore e del titolo, e n° 3 fotocopie dei brani proposti.
I risultati del Concorso Maria Elisa Di Fatta verranno resi noti presso il Conservatorio “A. Scarlatti” di Palermo al termine delle audizioni delle due sezioni.

Art. 6: Il Premio Maria Elisa Di Fatta, per le due sezioni verrà assegnato dalla Commissione al termine della serata del 3 agosto 2024, tenendo conto del valore delle esecuzioni effettuate al Concorso e alla stessa serata finale.

  • Euro 1.000,00: al vincitore della sezione giovani interpreti
  • Euro 300,00: al vincitore della sezione giovanissimi talenti
    La Commissione si riserva anche di attribuire dei premi speciali secondo quanto segue:
  • Euro 100: Premio “Valeria Cortina” al concorrente con la migliore esecuzione strumentale di una composizione dal ‘900 ad oggi.
  • Euro 100: Premio “Giuseppe Ilardo” al concorrente con la migliore esecuzione canora di una composizione dal ‘900 ad oggi.

Art.7: La commissione sarà composta, in numero variabile, da cinque a sette giudici e ne faranno parte docenti e musicisti di chiara fama nominati dal Direttore del Conservatorio di Palermo e i due maestri a rappresentare le Associazioni musicali organizzatrici. I giudizi della commissione saranno definitivi ed inappellabili. La commissione, al termine della serata finale, potrà decidere di assegnare un premio ex aequo (divisibile) oppure di non assegnarlo. Non potranno far parte della commissione docenti che abbiano svolto entro i tre anni antecedenti al concorso attività didattica con i concorrenti. Ai lavori della commissione prenderà parte il segretario del concorso, nominato dalle associazioni organizzatrici.

Art. 8: La commissione ascolterà il programma presentato dai candidati purché non superi i limiti di tempo previsti. Nel caso in cui la durata del programma di un candidato dovesse oltrepassare detti limiti, la commissione si riserverà il diritto d’interrompere l’esecuzione.

Art. 9: I vincitori, ed eventualmente anche i finalisti, si impegnano ad effettuare una propria partecipazione musicale nella successiva edizione del concorso.

Art. 10: È facoltà, da parte della giuria, di offrire dei concerti premio ai concorrenti premiati, da effettuarsi nel territorio di Palermo, Cefalù e Madonie.

Art. 11: Ciascun concorrente, là dove previsto nei brani presentati, dovrà avvalersi di un proprio pianista accompagnatore. I partecipanti potranno provare il pianoforte nelle ore e nei giorni concordati preventivamente con l’organizzazione. L’orario di inizio del concorso Maria Elisa Di Fatta verrà comunicato dalla stessa segreteria del concorso.

Art. 12: La direzione artistica, qualora non si dovesse effettuare la XIV edizione del concorso, per cause di forza maggiore o per irrilevante numero dei partecipanti, avrà cura di procedere al rimborso delle quote d’iscrizione già inviate.

Art. 13: La partecipazione al XIV premio Maria Elisa Di Fatta comporta l’accettazione incondizionata delle presenti norme senza alcuna riserva. In caso di registrazione audio e/o video delle prove del concorso e del concerto di premiazione, i candidati non hanno diritto di avanzare pretesa o richiesta alcuna nei riguardi dell’organizzazione del concorso.

Art. 14: La scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso è fissata al 20 luglio 2024. La quota d’iscrizione è di € 60,00 (sessanta/00) per la sezione Giovani interpreti e di € 50,00 (cinquanta/00) per la sezione Giovanissimi talenti da versare sul conto dell’Associazione Culturale Musicale S. Cecilia, coordinate bancarie : IT50Y0200843262000300101345 Banca UNICREDIT.
MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
I partecipanti dovranno far pervenire ENTRO E NON OLTRE il 20 luglio 2024 la scheda d’iscrizione debitamente compilata che dovrà essere inviata alla e-mail info@musicaxuomo.it. Alla domanda dovranno essere allegati i seguenti documenti:

  • Ricevuta di bonifico bancario della quota d’iscrizione
  • Fotocopia di un documento di riconoscimento.
  • Certificato di frequenza in Conservatorio o Istituto di Alta Formazione o Liceo Musicale. Per i concorrenti minorenni le domande dovranno essere sottoscritte dal genitore o dalla persona che ne esercita la potestà. Tutti gli iscritti dovranno informarsi sul giorno e l’ora della loro esibizione telefonando al n° 3478506525 dal Lunedì al Sabato a partire dal 20 luglio 2024 o inviando una e-mail a: info@musicaxuomo.it o dal sito https://musicaxuomo.it/premio-difatta/

ALBO D’ORO DEI VINCITORI DEL CONCORSO

  • I Edizione, 19 dicembre 2009: Alessandro Nasello (flauto barocco)
  • II Edizione, 11 dicembre 2010:Francesca Librizzi
    (pianoforte)
  • III Edizione, 30 luglio 2011: Davide Cirrito (pianoforte)
  • IV Edizione, 28 luglio 2012: Per la categoria giovanissimi talenti: Rosamaria Macaluso (pianoforte) – Per la categoria giovani interpreti: Sergio Calì (percussioni)
  • V Edizione, 28 luglio 2013: Per la categoria giovanissimi talenti: Roberta Josephine Caternuolo (violino) – Per la categoria giovani interpreti: Giuseppe Famularo (pianoforte)
  • VI Edizione, 3 agosto 2014: Per la categoria giovanissimi talenti: Gabriele Laura (pianoforte) – Per la categoria giovani interpreti ex aequo: Salvatore Castellano (sassofono), Francesco Galici (pianoforte)
  • VII Edizione, 3 agosto 2015: Per la categoria giovanissimi talenti ex aequo : Gabriele Antinoro (violino )- Federico La Rosa (flauto traverso) – Per la categoria giovani interpreti: Riccardo Caruso (percussioni)
  • VIII Edizione, 3 agosto 2016: Per la categoria giovanissimi talenti: Riccardo Obiso (violino) – Per la categoria giovani interpreti: Federico Di Noto (pianoforte)
  • IX Edizione, 3 agosto 2017: Per la categoria giovanissimi talenti: Gaetano Castiglia (tromba) – Per la categoria giovani interpreti: Salvatore Di Lorenzo (violino)
  • X Edizione, 3 agosto 2018: Per la categoria giovanissimi talenti: Giovanni Sunzeri (tromba) – Per la categoria giovani interpreti: Federica Guida (canto lirico)
  • XI Edizione, 3 agosto 2019: Per la categoria giovanissimi talenti: Maria Luciana Coppolino (Pianoforte) – Per la categoria giovani interpreti: Gabriele Maria Ferrante (violoncello)
  • XII Edizione, 3 Agosto 2022: Per la categoria giovanissimi talenti: Federico Plescia (pianoforte) – Per la categoria giovani interpreti ex aequo: Marco Conti Bellocchi (clarinetto) e Federico De Zan (violoncello)
  • XIII Edizione, 3 Agosto 2023: Per la categoria giovanissimi talenti: Andrea Randazzo (pianoforte) – Per la categoria giovani interpreti: Annamaria Savitteri (saxofono)